NEWS Autónomos 2019

Sabato 29 dicembre è ha finalmente pubblicato il BOE che include nuove misure da applicare al RETA nel 2019.

Vice BOE completo ed una sintesi che include i principali sviluppi che interessano i lavoratori autonomi. Le misure incluse nel presente documento sono efficaci 1/1/2019.

  • contributi obbligatori per tutti gli imprevisti per cui un singolo tipo di apporto (30%), come copertura obbligatoria IA e scompare contributo del 0,1% per SREL, mentre in altra copertura autonoma agricola rimarrà volontaria.
  • Il Tipo di citazione singolo (30%) aumentare gradualmente nel 2020 sarà 30,3%, 30,6% nel 2021 e fissato al 31% nel 2022.
  • Il base minima contributo è aumentato di 944.40 €, in modo autonomo che sceglierà la base minima pagare 283, 32 €, (64 euro in più all'anno), coloro che si qualificano per l'importo forfettario pagherà 60 € invece dei 50 € istituiti per 31.12.2018. Nel forfettario inserire tutti coperture tranne che per la cessazione di attività e 0,10 prevenzione e la formazione.
  • I lavoratori autonomi hanno una copertura CC e sono attaccati alla INSS prima del gennaio del 1998, Sarà obbligatorio per effettuare tutte le coperture con una data reciproca la cui efficacia sarà 2019/01/06.
  • Il periodo per ricevere disposizioni per la cessazione dei doppi di attività.
  • la regolamentazione delle attività di part-time del sé è rinviata.
  • Da 61 giorni a bassa, la fermata autonoma gavetta il cui reddito sarà responsabile reciproca o INSS (in termini di contingenze comuni e professionali) e in relazione al CATA sarà il SEPE.
  • La TGSS può annullare d'ufficio quando si genera l'ordine di esecuzione di non pagare il contingente autonomo.