VANTAGGI DELLE RETRIBUZIONI FLESSIBILI

remunerazione flessibile

REMUNERAZIONE FLESSIBILE
La remunerazione flessibile (nota anche come remunerazione à la carte) è una modalità che consente ai lavoratori di rinunciare a una parte della loro remunerazione monetaria in cambio della ricezione di una serie di beni o servizi, gratuitamente o a un prezzo inferiore rispetto al prezzo di mercato, con il vantaggio che, poiché sono retribuzioni in natura, possono godere di una migliore tassazione, in quanto vi sono casi esclusi dalla tassazione.

È una modalità totalmente volontaria per azienda e lavoratore.

Tieni presente che il arte. 26 AND stabilisce come limite che lo stipendio in natura non superi il 30% delle percezioni salariali del lavoratore.

VANTAGGI
per i lavoratori - Aumento del potere d'acquisto, poiché l'ammontare delle soluzioni contrattate non è tassato nell'imposta sul reddito delle persone fisiche.

- La base di contributo alla previdenza sociale non è interessata.

- Lo stipendio è flessibile a seconda delle circostanze personali in quel momento.

Per l'azienda - Per l'azienda non significa un aumento dell'onere salariale e in alcuni casi beneficia anche di agevolazioni fiscali.

- Conservazione del talento.

- Maggiore produttività grazie alla maggiore motivazione dei dipendenti.

- Miglioramento della reputazione dell'azienda.

TIPI
biglietti comida Possono essere consegnati per un valore fino a 11 euro al giorno (da utilizzare nei giorni feriali), che sarebbero esenti dall'imposta sull'imposta sul reddito delle persone fisiche se fossero soddisfatti determinati requisiti.

La società che li consegna deve tenere un registro numerato dei buoni consegnati, che devono essere registrati e non trasferibili e, nel caso di carte o altri mezzi di pagamento elettronici, del numero del documento e dell'importo consegnato ogni giorno.

biglietti transporte Fino a 136,36 euro al mese (1.500 euro all'anno) per lavoratore sono esenti dall'imposta sul reddito delle persone fisiche, a condizione che tale importo venga utilizzato per spostare il lavoratore tra il luogo di residenza e il luogo di lavoro.

Come per i biglietti alimentari, anche la compagnia deve tenere un registro e sono anche registrati e non trasferibili.

biglietti assistenza all'infanzia L'importo può essere detratto nella sua totalità dall'imposta sulle società della Società e non esiste un importo massimo.

Il lavoratore è esonerato dalla consegna dei biglietti da parte della propria compagnia quando soddisfa i requisiti stabiliti. Sono gestiti più o meno allo stesso modo dei biglietti del cibo.

El importe de los tickets guardería pagado por la empresa que constituye retribución en especie exenta no da derecho al incremento de la deducción por maternidad. Sin embargo, sí da lugar a su aplicación la cantidad que paga el empleado por exceder la cantidad a pagar a la guardería del importe satisfecho por la empresa. Para aprovechar al máximo las diferentes deducciones y desgravaciones fiscales en el pago de guarderías las madres trabajadoras deberían tener en cuenta que no necesariamente es más conveniente que le paguen todo el importe de gastos de guardería como retribución flexible.

assicurazione La compagnia può detrarre fino a 500 euro per ogni persona assicurata (che può essere sia il lavoratore che il coniuge e i figli) o 1.500 nel caso di persone con disabilità.

I dipendenti non dovranno pagare tasse per questo concetto fino a un importo di 500 euro all'anno per beneficiario o 1500 nel caso di persone con disabilità.

tasse Gym La parte della tassa pagata dalla società può essere dedotta dall'imposta sulle società, ma non sarebbe considerata un reddito esente in natura per il lavoratore, poiché non si tratta di un impianto sportivo di proprietà della società.
I piani pensionistici I contributi ai piani pensionistici possono essere detratti dalla base imponibile societaria della Società.

Per quanto riguarda il lavoratore, rappresentano una remunerazione in natura e danno diritto a una riduzione della base imponibile, sebbene non comportino un'esenzione fiscale per il lavoratore, ma piuttosto un differimento fiscale, poiché saranno tassati come redditi da lavoro al momento di procedere al Rimborso, sebbene possibilmente a un tasso inferiore poiché in pensione si assume un livello di reddito inferiore rispetto al momento in cui il contributo è stato versato.

Consegna di azioni Fino a 12.000 euro all'anno sono esenti dall'imposta sul reddito delle persone fisiche.

Le azioni devono essere della società stessa.

Devono far parte della politica generale di remunerazione dell'azienda.

Il lavoratore o la sua famiglia nel suo insieme non possono detenere azioni della stessa società per un importo superiore al 5%.

Il dipendente deve conservarli per almeno 3 anni.

La vita e infortuni: Sono esclusi dalla tassazione, senza limiti, nella parte del premio che copre gli infortuni sul lavoro o la responsabilità civile del lavoratore.
corsi di formazione: Illimitato, a condizione che il corso sia richiesto dallo sviluppo delle attività del dipendente o sia legato alle caratteristiche del suo lavoro.

Il finanziamento di questi corsi può essere formulato indirettamente. A questo proposito, si comprenderà che gli studi sono stati finanziati indirettamente dal datore di lavoro quando sono finanziati da altre società per le quali è necessario disporre di una formazione adeguata da parte del lavoratore, a condizione che il datore di lavoro autorizzi la partecipazione del dipendente in questione.

Zero costi per l'azienda.